Cosa sono i mutui eterni e quale la durata più conveniente per un mutuo

A causa del continuo aumento del costo delle case negli ultimi anni si è verificato un progressivo aumento della durata dei mutui da una durata media di 11 anni alla fine degli anni novanta si è passati ad una durata media di 20 anni.

Tale allungamento è dovuto principalmente alla necessità di abbassare sempre di più la rata del mutuo perché questa sia adeguata al proprio reddito. Ricordiamo che le banche impongo un tetto  alla rata che deve superare il 30/40% del reddito netto del mutuatario.

I mutui eterni sono quei mutui che prevedono durate maggiori ai 40 anni, alcuni inoltre prevedono persino il subentro nel contratto degli eredi del cliente.


Ma è davvero conveniente stipulare un mutuo di una durata di oltre 30 anni ?


No, infatti oltre i 30 anni la rata non subisce riduzioni significative, mentre l’importo complessivo degli interessi che andremo a pagare aumenta notevolmente.
Per non parlare poi del fatto che il mutuo si trasformerebbe in affitto visto che la proprietà della casa si otterrebbe solo in tempi lunghissimi.