Mutui le spese bancarie, le imposte e la parcella del notaio

I costi notarili

Le spese notarili saranno pagate al notaio dall’acquirente al momento del rogito.

E’ importante chiarire il fatto che queste spese in genere non sono coperte dal mutuo.

La parcella che andremo a pagare sarà composta dalle spese per l’atto di compravendita e da quelle per l’atto di mutuo.

Costi dell’atto di compravendita (variano in base al valore dell’immobile dichiarato nell’atto) : per avere un idea potete calcolarle qui

Costi dell’atto di mutuo (variano in base al valore dell’ipoteca): potete calcolarle qui

Spese bancarie

I costi bancari, da esaminare sempre nelle condizioni generali del mutuo possono comprendere:

  • Spese per la perizia immobiliare
  • Spese per il perfezionamento della pratica
  • Spese per l’intervento del procuratore
  • Spese da sostenere per eventuali assicurazioni opzionali/obbligatorie
  • Spese amministrative
  • Spese di incasso delle rate
  • Spere per il mancato o ritardato pagamento

Imposte sul mutuo

Sul mutuo: Per la prima casa lo 0,25% dell’importo erogato, il 2% per la seconda casa, tale somma è trattenuta dalla banca all’erogazione.